Side Bar

Cerca…

Chi Siamo

La Fondazione Nazionale Carlo Collodi è un ente non profit che dal 1962 si dedica a promuovere la cultura dei bambini e per i bambini, partendo dal capolavoro letterario per la gioventù riconosciuto nel mondo: Le Avventure di Pinocchio. I suoi valori artistici ed umani, e soprattutto il suo amatissimo protagonista, Pinocchio, rendono quest’opera uno strumento straordinariamente efficace per sensibilizzare bambini e adulti ai temi più diversi, suscitando entusiasmo e atteggiamento positivo verso le proposte educative e ricreative di qualità. La Fondazione Collodi nasce dalComitato per un Monumento a Pinocchio, presieduto dal professor Rolando Anzilotti, che realizzò la parte originaria del Parco di Pinocchio: Pinocchio e la Fata di Emilio Grecoe la Piazzetta dei Mosaici di Venturino Venturi, collocate in uno spazio verde progettato da Renato Baldi e Lionello De Luigi. Il Comitato avviò anche altre iniziative culturali, poi ereditate e continuate dalla Fondazione Collodi: la raccolta delle edizioni collodiane, lo studio della vita e delle opere di Carlo Lorenzini/Collodi, concorsi di scrittura e illustrazione di libri per ragazzi, concorsi per le scuole.

Archivio

“Carissimo Pinocchio, ricordi quando eri bambino……..” Fondazione / Parco di Pinocchio

Nella cittadina termale di Bagni di Lucca il grazioso ponte sul fiume Lima risale al 1840. Raggiunta poi Collodi, è consigliabile esplorare il villaggio a piedi, in quanto le strade sono troppo ripide e strette per le automobili. Ai piedi della cittadina è situata la Villa Garzoni, con il bellissimo giardino, mentre il Parco di Pinocchio è sull’altro versante della strada.

Proseguite poi per Villa Torrigiani, circondata da un bellissimo parco e sede di una pregevole collezione di porcellane e arredi dal XIII al XVIII secolo. L’escursione termina a Villa Mansi, risalente al XVII secolo, con facciata barocca e giardino adorno di statue della dea Diana e di altre divinità pagane.

COLLODI ED IL PARCO DI PINOCCHIO

In questo piccolo centro vi sono due attrattive assolutamente da non perdere, speciali per grandi e piccini e cioè: Villa Garzoni con lo scenografico giardino terrazzato ed il fantastico Parco di Pinocchio un parco per bambini improntato sulle avventure del celebre burattino.

L’autore delle Avventure di Pinocchio del  1881, Carlo Lorenzini , era di Firenze, ma quando si trattò di scegliere uno pseudonimo adottò quello di Collodi che era il paese della madre.

Nel 1956 la cittadina ricambiò l’omaggio dedicando il parco al personaggio da lui inventato. Al suo interno, sono presenti varie attrazioni tra cui: un monumento a Pinocchio,  mosaici e sculture che rievocano le avventure del burattino più famoso al mondo. Per info visita il il sito: www.pinocchio.it


Flower Show di Fine estate Giardino Garzoni

ESCIA (PT) – Fiore, colore, teatro sono le parole chiave dei Flower Show avviati quest’anno nello Storico Giardino Garzoni. In questo monumento verde, tra i più noti in Italia e in Europa per la sua struttura e per la sua geometria straordinariamente conservate dal ‘700 ad oggi, animate da giochi d’acqua, statue ed aiuole, torna dal 14 agosto al 13 settembre il Flower Show, che segue l’edizione primaverile (1 maggio-2 giugno). Ogni area del Giardino offre centinaia di nuove piantagioni riccamente fiorite: sia quelle inserite la scorsa primavera, in un differente stadio di sviluppo stagionale – straordinariamente rigoglioso il giardino palustre in una delle vasche del parterre, con la Victoria amazonica dalle enormi foglie rotonde attualmente fiorita – sia nuovi inserimenti, come un’intera collezione di piante per giardino mediterraneo o dry garden allestita in uno dei viali. Accanto alla spettacolarità delle fioriture in questa sontuosa cornice, ci sarà in questa edizione anche una parte di approfondimento per professionisti ed appassionati, con 3 workshop tematici (9-11 settembre) ed un convegno (12 settembre). Inoltre, dal 14 agosto al 21 settembre, la mostra di pittura “Vieri d’aprés Giverny” di Vieri Parenti renderà omaggio al celeberrimo giardino fiorito di Monet.